Abbigliamento glamour anche per i bimbi

Abbigliamento glamour anche per i bimbi

Sono tanti i genitori che preferiscono evitare l’abbigliamento firmato per i propri figli. Spesso la motivazione non è puramente economica, ma dettata da diversi fattori: i bimbi crescono in fretta e il vestitino di marca si utilizza pochi mesi; nel corso della giornata spesso si sporcano o fanno una vita molto attiva; e così via. Questo tipo di “motivazioni” non sono però sufficienti a motivare una scelta tout court. La scelta di un capo di marca può essere strategico in modo da garantire ai nostri bambini degli outfit alla moda accostando a vestitini anonimi un capo importante come può essere ad esempio un capottino burberry da bambina.

Le motivazioni per la scelta glamour
Abbiamo visto che sono molte le motivazioni che spingono alcuni genitori a non acquistare abiti glamour per i propri figli. Ce ne sono però altrettante che motiverebbero tranquillamente diversi acquisti di abiti griffati per i propri figli, in ogni stagione dell’anno. Provate ad esempio a pensare come vi sentivate comodi in quel cappotto firmato che avete provato la scorsa settimana; lo stesso avviene anche per i bambini. Le marche di moda sono costose, ma non “a vuoto”, i capi che ci propongono sono infatti tagliati, confezionati e rifiniti nel modo migliore possibile, cosa che si percepisce chiaramente durante l’utilizzo quotidiano. Per altro quando i bimbi hanno una certa età il cappotto o il vestito può essere indossato per diversi mesi prima che sia di taglia sbagliata. Abbigliamento di qualità per tutta la famiglia significa comodità e praticità ogni giorno dell’anno.

I bimbi sono irrequieti
C’è anche chi preferisce l’abbigliamento da bambini acquistato al supermercato, o nel grande negozio di abbigliamento, perché i suoi figli si muovono molto, tendono a sporcarsi, a rovinare i vestiti durante l’attività fisica. Un buon capo d’abbigliamento di marca può tranquillamente resistere a tutte queste cose, laddove l’intimo o la t-shirt a basso prezzo si rovinano e si rompono alla prima sollecitazione. Comprare abiti di marca significa anche investire in prodotti di alta qualità, a partire dai tessuti utilizzati. Per altro molto dell’abbigliamento griffato per bambino è prodotto proprio pensando alle esigenze dei bimbi; quindi con materiali morbidi e confortevoli, che li lasciano muovere senza problemi e che si possono lavare senza troppa difficoltà.

Investire in qualche capo jolly
Se proprio si vogliono evitare spese eccessive per l’abbigliamento dei bimbi, si può decidere di scegliere qualche capo da indossare in diverse situazioni, in modo da massimizzarne l’utilizzo. Si pensi ad esempio al cappotto o alla giacca da mezza stagione, che si potranno usare per vari mesi, oppure a un bel paio di pantaloni o a una gonnellina. Scegliendo il tessuto e la fantasia in modo oculato il medesimo capo potrà essere sfruttato con diversi abbinamenti, in modo da evitare che lo si debba sostituire dopo un paio di utilizzi. Anche le scarpe griffate possono essere un’ottima idea, oppure qualche accessorio da usare spesso, come ad esempio i guanti o la sciarpa. Un costume da bagno per l’estate e, per quanto riguarda alcuni marchi, anche la biancheria per il bagno o per la casa.

Fashion blogger per passione. Amo scrivere e raccontare il mondo attraverso i miei occhi. Nella vita sogno ad occhi aperti e le persone restano la mia fonte di ispirazione migliore.

Commenti