Cuocere al barbecue? Diventa il re della griglia

i re della griglia

Cuocere al barbecue? Diventa il re della griglia

Cuocere al barbecue non è un gioco da ragazzi. L’ho imparato seguendo I re della Griglia un programma su DMax che mi ha appassionato perchè c’è uno dei miei chef preferiti, il mitico e rude chef Rubio. In una bellissima cascina 9 concorrenti si contendono il titolo di re della griglia giudicati da 3 professionisti: Paolo Parisi proprietario in Toscana della Cascina Le Macchie, inventore tra le altre cose dell’uovo alle mandorle. Chef Rubio allievo di Gualtiero Marchesi, grande appassionato di cucina internazionale e protagonista indiscusso del programma di food street Unti e Bisunti ed infine Cristiano Tomei colui che meglio di tutti conosce i segreti dell’affumicatura.

Le sfide vertono tutte sullo stesso argomento: cucinare all’aria aperta utilizzando solo ed esclusivamente la griglia posta su un barbecue professionale. I tre giudici affiancati in ogni puntata da un ospite assaggiano tutti i piatti decretando di ognuno pregi e difetti fino alla consacrazione del migliore della puntata.

Il bello di questo reality sono proprio le immagini, finalmente un reality che si svolge all’aria aperta in un posto da favola con prodotti di altissima qualità.

Certo non è semplice riuscire a replicare piatti fatti con una sola forma di cottura a fuoco ma è stupendo vedere come questi piatti vengono preparati e composti.

Ho scoperto con questo programma che gli utensili giusti fanno la differenza per la buona riuscita di una pietanza e, ovviamente, cucinare su un barbecue di una certa importanza che utilizza i carboni giusti e la legna giusta ogni cibo assume un sapore genuino.

Anche io vorrei essere capace di realizzare una cottura “decente” della carne al barbecue ma non avendo uno spazio esterno vero non posso provare tale emozione.

Ho notato però che nelle case al mare è consuetudine avere un barbecue anche in terrazza e devo dire che quando mi è capitato di assaggiare una pietanza cotta sulla griglia barbecue sono rimasta davvero entusiasta dei sapori che si sprigionavano. Le bruschette, ad esempio, sono tutta un’altra storia cotte con il carbone, assumono quel sapore croccante e infintamente buono.

E poi diciamocelo il barbecue è convivialità, è lo stare assieme tra amici, è raccontarsi, è viversi, è condividere un momento di grande divertimento.

 

barbecue professionale

i re della griglia

re della griglia

Leggi di più

Orologi in legno: il made in Italy di WeWood

Cosa indossare quest’estate? 3 look per essere fashion e indimentacabile

Iomaggi: il sito che ti regala esperienze meravigliose

 

Fashion blogger per passione. Amo scrivere e raccontare il mondo attraverso i miei occhi. Nella vita sogno ad occhi aperti e le persone restano la mia fonte di ispirazione migliore.

Commenti