Sedia per ufficio: una scelta di stile

Sedia per ufficio: una scelta di stile 

Scegliere delle sedie per ufficio non è mai un compito semplice e chi fa un a lavoro sedentario è sempre molto esigente in merito alla comodità e alla versatilità della propria sedia per ufficio. Geometri, avvocati, giornalisti, copywriter, impiegati e tanti altri professionisti ogni giorno trascorrono gran parte del loro tempo alla propria scrivania, innanzi a documenti, monitors e progetti. Da una recente indagine condotta nel Regno Unito su un campione di lavoratori che svolgono mansioni d’ufficio, tra i 25 e i 65 anni di età, è emerso che oltre ai vari dolori cervicali e muscolari della schiena a farla da padrone sono le patologie della fascia lombare, un indolenzimento di cui soffre più della metà dei lavoratori intervistati e che è considerato il fastidio più ricorrente dei professionisti che quotidianamente svolgono un lavoro d’ufficio.

Talvolta si tende a imputare totalmente alla postura errata i propri fastidi, senza contare che anche la scelta della sedia per ufficio ricopre un ruolo fondamentale per cercare di arginare se non addirittura evitare questo legame che pare quanto mai “indissolubile” tra lavori sedentari e noie articolari. Per quanto riguarda la postura è essenziale che chi svolge un mestiere che lo tiene “legato” alla propria scrivania per almeno otto ore, assuma una posizione corretta che stimoli la fascia addominale, non abbassando troppo le spalle curvandosi sullo stomaco, facendo qualche pausa. Potrebbe rivelarsi utile una piccola camminata o semplicemente sgranchirsi le gambe, oppure allungare i muscoli del dorso con piccoli movimenti di stretching. Questi sembrano essere i consigli propedeutici più adatti. 

La scelta della sedia per ufficio

Una buona sedia per ufficio sembra essere un ottimo punto di partenza, un elemento in grado di prevenire e limitare i fastidi muscolari. Vi riporto la la testimonianza del mio amico Marco. “Ciao, mi chiamo Marco e svolgo attività di praticantato presso un commercialista ed è dai tempi dell’Università che ogni giorno lavoro davanti al PC. Nonostante io sia un atleta e la sedentarietà non abbia mai intaccato i miei ritmi quotidiani, risento da qualche tempo di un fastidioso “dolorino lombare” ed è cosi che su consiglio di un caro amico arredatore sono andato alla ricerca di una sedia per ufficio nel variegato mondo del web, mi sono così imbattuto in un sito dove ho trovato ciò che più corrispondeva ai miei desideri in termini di ergonomia, design e stile, a prezzi piuttosto competitivi. 

Ho scelto il modello di  sedia per ufficio che per me rappresentava il compromesso ideale fra comodità e stile perché anche il gusto è una determinante fondamentale nell’acquisto della propria sedia per ufficio. Fra una vasta gamma di modelli disponibili ho scelto “Montana”, dal design elegante e classico ma sempre attuale ed estremamente confortevole. E’ un modello particolarmente adatto a chi come me trascorre lunghi periodi di tempo alla scrivania, è dotata di un alto schienale anatomico che mi ha permesso di limitare nettamente i fastidi legati alla mia tendenziale errata postura; è dotata di un poggiatesta integrato e comodi braccioli in metallo imbottiti. Dotata di meccanismo basculante per rilassarsi ed altezza regolabile, è una sedia che a mio avviso rappresenta un gold standard, è dotata di numerosi accessori, ruote di sicurezza e regge fino a 150 kg. 

Il rapporto qualità prezzo è a mio avviso ottimo, alla prova concreta ha superato decisamente le mie aspettative, anche perché di solito questa tipologia di sedia per ufficio la si trova nei negozi a circa 600 euro, quindi immaginate la mia felicità per averla portata a casa per molto meno”. 

 

 

Fashion blogger per passione. Amo scrivere e raccontare il mondo attraverso i miei occhi. Nella vita sogno ad occhi aperti e le persone restano la mia fonte di ispirazione migliore.

Commenti