Nuove notizia Random

Come ogni sabato eccoci ritornati nella mia rubrica Random, dove raccolgo le notizie di moda e lifestyle che mi hanno colpito di più e partiamo subito con questa:

As every Saturday we are back in my column Random, where I collect the news fashion and lifestyle products that have impressed me the most and now we start with this:

 

E’ SCONTRO TRA PRADA E LA PASTICCERIA COVA

cova-pasticceria-lvmh

In via Montenapoleone a Milano ha sede la storica pasticceria Cova, la cui avventura comincia nel lontano 1817 quando Antonio Cova, soldato dell’esercito di Napoleone, tornato a Milano fonda quello che poi diventerà un vero e proprio colosso amato da tutti e addirittura ricordato da Hemingway in “Addio alle armi”. Perché Prada fa causa a Cova? Le due “aziende” sono vicine di marciapiede e quando Prada ha saputo della volontà della famiglia Cova di vendere l’80% delle azioni ha fatto loro una proposta di 12 milioni di euro e sembrava cosa fatta avendo la famiglia Prada in mano diverse lettere di accodi intercorsi tra loro in questi mesi solo che all’ultimo momento l’80% di Cova è stato venduto a Luis Vuitton per 33 milioni di euro! Una bella differenza non c’è che dire e si capisce il motivo per cui Cova abbia scelto la maison francese a quella italiana, c’è però da dire che per la famiglia Cova sembra non essere questa la motivazione ma la volontà da parte di Prada, una volta acquisito buona parte dell’azienda, di ingrandire il proprio atelier a scapito della pasticceria con conseguente ingresso principale della stessa non più nella centralissima via Montenapoleone ma in una traversina secondaria! Chi avrà ragione?

CLASH OF THE PRADA AND PASTRY COVA

In Via Montenapoleone in Milan hosts the historic pastry Cova, whose adventure began in 1817 when Antonio Cova, a soldier in Napoleon’s army, returned to Milan he founded what was to become a veritable giant loved by all and even remembered by Hemingway in “A Farewell to Arms.” Why Prada sues Cova? The two “companies” are close to the sidewalk and Prada when he learned of the family’s wishes Cova to sell 80% of shares made ​​them a proposal for a 12 million euro seemed a done deal and having the Prada family in the hands of several letters Accodi passed between them in recent months at the last moment only 80% of Cova was sold to Louis Vuitton for 33 million Euros! Quite a difference no doubt about it and you understand why Cova has chosen the French fashion house to the Italian, but there is to say that for the family Cova does not seem to be the motivation but the will by Prada once acquired much of the business, to enlarge his own studio at the expense of the pastry with consequent main entrance of the same is no longer in the central Via Montenapoleone but in a secondary sleeper! Who will be right?

PALOMA, LA BLOGGER

paloma

Come ben sappiamo questo è il momento dei blog e in particolare delle blogger. Allora c’è una blogger che ha deciso di sfruttare la propria forza sul web per sfidare le convenzioni sociali che vogliono le donne depilate in ogni dove! Ma perché mai si chiede Paloma, infondo noi nasciamo con i peli! Paloma sostiene che la donna è vincolata ad un’idea di bellezza nella quale non è previsto la sua forma naturale perché nel momento in cui ci “modifica” esteticamente si è parte di una idea sociale che vuole la donna depilata costringendola ad essere “schiava” di cerette e rasoi. La blogger non ci sta e ha deciso di non depilarsi nessuna parte del corpo per ben 7 mesi!  Io, sinceramente, non mi sono mai sentita costretta a depilarmi ma lo faccio per la sensazione di benessere e pulizia che sento! E voi?

PALOMA THE BLOGGER

As we all know this is the time of blogs and bloggers in particular. Then there is a blogger who has decided to take advantage of its strength on the web to challenge social conventions that women want without hair everywhere! But why do you ask Paloma, instill we are born with the hair! Paloma says that the woman is bound to an idea of ​​beauty in which it is expected its natural shape because when we “edit” aesthetically you are part of a social idea that the woman wants to be shaved forcing her “slave” of waxing and shaving. The blogger is there and decided not to shave any part of the body for 7 months! I, frankly, I have never felt compelled to shave but I do it for the feeling of well being and cleanliness that I feel! And you?

 UN NUOVO LIBRO FASHIONISSIMO IN LIBRERIA

Clarke_I love fashion

Come ultima ( ma non per importanza) notizia vi lascio la solita new entry in libreria sul mondo fashion. Questa è la volta di I love fashion di Angela Clarke edito da Tea, dedicato al mondo delle redazioni giornalistiche di moda!  Chi vuole leggerlo?

A NEW FASHION BOOK IN A BOOKSTORE 

As a last (but not least) news I leave you the usual new entries in the library on the fashion world. This is the time I love fashion of Angela Clarke published by Tea, dedicated to the world of newsrooms fashion! Who wants to read it?

Commenti

  • oddio non conoscevo Paloma ! assurdo dai ! anche io mi depilo per un senso di pulizia ! mah !

  • francesca romana capizzi

    ehm Paloma che per 7 mesi non si depila mi mete una certa inquietudine, per la pasticceria se è vero che prada voleva allargarsi….beh hanno fatto bene a vendere a LV!
    Don’t Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin’

  • Mi piacciono molto queste notizie random!!
    Non conoscevo il “caso Paloma” e la trovo davvero strana come cosa, perchè effettivamente una Donna si depila non per entrare in determinati canoni estetici o perchè obbligata, ma come dicevi tu in primis, per una pulizia personale, e poi anche per una propria “vanità”… Altrimenti si potrebbe fare lo stesso discorso con tantissime novità che coinvolgono la Donna e che nel passato non esistevano…
    Interessante il libro e la disputa milanese 😉

    ♥ NEW POST on Discovering trend: Love for Sa.Rò!

  • ahahahah va bene tutto, tranne la teoria stramba di Paloma! 🙂 Belle le altre notizie ! A nostro parere hanno fatto bene a vendere a LV. 🙂 Baci Le Liliesine.
    saramustone.wordpress.com

  • voglio leggerlo che si!
    ps: paloma, datte na rasata! ahah

    The Fashion Coffee

    Facebook
    Twitter
    Bloglovin

  • Interessantissima la notizia sulla disputa Vuitton/Prada! Questi pettegolezzi mi mandano sempre in brodo di giuggiole! 😀

    Per quanto riguarda la blogger Paloma, posso capire il suo punto di vista, ma non tutte le donne si sentono schiave di cerette e rasoi. Io per esempio sono dipendente dal silk-epil. Lo amo/odio, non posso farne a meno, e sentirmi liscia e “a posto” mi ripaga delle pene che mi fa soffrire quell’attrezzo malefico!

  • Lucy

    Oh mamma Paloma, aiuto! Io non ce la potrei fare! Lucy http://www.tpinkcarpet.com

  • Che tristezza questi battibecchi tra marchi (di moda e non) così famosi..!
    Di Paloma credo proprio che si sia fatta solo una grande (e ben studiata) pubblicità! Pessima!

  • Marie Zamboli

    spero ci siano giusti punti di incontro tra entrambi i poli o_o
    Today on my blog new outffit 🙂

    oxoxoxo
    Marie

  • Bellissimo post! non conoscevo il caso Paloma ma ti dirò che un pochino mi inquieta eh eh 😉 Io non mi sento schiava della ceretta, lo faccio per me per sentirmi pulita e in ordine non certo per convenzione sociale 🙂

    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Video outfit YOUTUBE
    Kiss

  • Stiamo scherzando? Mi è preso un colpo appena l’ho vista!
    Forse era meglio non conoscere questo mostro!

  • Oddio, non credo che non depilarsi per sette mesi porti davvero a qualcosa, se non ad essere coperta di peli 😛 la trovo una cosa abbastanza inutile ed anche un po’ antiestetica!

    Giulia

  • Ahahah ma dove le scovi queste news. Cmq no, Paloma, non c’è giustificazione che tenga.
    http://www.emotionally.eu

  • No. Paloma, no ti prego!:)

  • mai e poi mai lascerò che sul mio corpo prendano il sopravvento i peli… mi fanno schifo XD
    Find out my newest post !
    LoveLook Jewels : la storia di una collana e di un’amicizia!

  • Conoscevo già il “caso Paloma “e vi devo dire che sono rimasta sconvolta il giusto per qualche decina di anni fa era abbastanza naturale e comune non depilarsi sotto le braccia… ma le gambe però…. 🙂
    Il libro mi sa che me lo compro… un abbraccio. Buon lunedì!

  • simpatica la notizia sulla blogger pelosina
    Clayton Headquarter
    passa da noi
    Blog
    Official Website

  • anna

    ho letto in giro della blogger in protesta XD
    Sinceramente, io mi depilo per stare bene con me stessa
    sono io la prima ad inorridire avanti anche ad un solo pelo…sono proprio pelofobica XD

    Diamanti Sul Sofà

  • Che bel post!
    Baci
    Follow #theFashiondiet
    http://thefashiondiet2.blogspot.com

  • Non sapevo della prima notizia, comunque quella di Palome miha lasciata molto perpressa… è inquietante! O.o
    Maria Giovanna

    My Glamour Attitude – Fashion Blog
    Facebook
    Twitter