Mostre Milano. Dalla moda alla cultura, ecco una guida alle principali mostre in città

ajax mail

Mostre Milano. Dalla moda alla cultura, ecco una guida alle principali mostre in città

Milano è considerata da tutti la capitale della moda e della finanza ma non mancano neanche gli appuntamenti per gli amanti dell’arte e della cultura.
Tante sono le mostre a Milano pronte ad accogliere i visitatori più curiosi ed appassionati.

Due appuntamenti di grande richiamo si sono aperti nel 2015: si tratta della mostra dedicata a Mucha e di quella dedicata a Raffaello e Schiele allestite nelle stanze del Palazzo Reale di Milano.

“Alfons Mucha e le atmosfere dell’Art Nouveau” è il titolo della mostra che si può visitare fino al 27/02/2016 e comprende ben 220 oggetti, di cui 149 legati all’eclettica personalità dell’artista ceco, che ricostruiscono le atmosfere raffinate e ricercate di questo momento storico.
Manifesti, pannelli e pezzi d’arredamento ripropongono il gusto seducente e affascinante dell’Art Nouveau. Alfons Mucha ha realizzato pannelli, arredi, tessuti e gioielli che si sposano perfettamente con gli spazi settecenteschi del Palazzo Reale.

Sempre nelle stanze del Palazzo Reale è stata allestita una mostra che propone al visitatore un viaggio nell’arte attraversando vari secoli. “Da Raffaello a Schiele. Capolavori del Museo di Belle Arti di Budapest” è il titolo dell’esposizione che si può visitare fino al 07/02/2016 e propone, tra gli altri, i capolavori di Lukas Cranach il Vecchio, Artemisia Gentileschi, Rodin, Monet, El Greco, Lorrain, van Dyck e Tiepolo.

Un altro appuntamento nel calendario di mostre Milano che non può sfuggire è al Mudec-Museo delle Culture. Fino al 21/02/2016 si possono ammirare i capolavori di Gauguin.
La mostra, dal titolo “Gauguin – Racconti dal paradiso”, raccoglie 70 opere provenienti da molte collezioni private e musei stranieri che documentano i luoghi visitati dall’artista francese e le sue esperienze di vita.
I visitatori sono rapiti dagli scenari della Bretagna francese, dai misteri dell’antico Egitto e della cultura Inca fino alle note esotiche del viaggio in Polinesia.

Le mostre Milano non sono le uniche occasioni per chi desidera dedicare del tempo all’arte. Giunti in città si possono ammirare gli allestimenti permanenti che caratterizzano dei luoghi simbolo dello spazio urbano.
Il Museo Diocesano custodisce una mostra permanente che racchiude capolavori indiscussi come la Madonna dello Starnina. Tra ritratti, rappresentazioni paesaggistiche e oggetti dell’antico tesoro religioso si percepiscono atmosfere lontane e favolose.
Al destino dei cavalieri e alle loro imprese d’armi e d’amore è dedicato il percorso segreto del Castello Sforzesco. L’antica dimora della nobile famiglia milanese, con i suoi banchetti, feste e saloni parati a festa non smette mai di incuriosire i visitatori.
Negli splendidi ambienti trasformati in museo si respira un’atmosfera antica e si possono scoprire dei percorsi segreti lungo Strada coperta della Ghirlanda e i camminamenti delle merlate.
Il fantasma di Leonardo da Vinci si muove ancora tra le stanze di questo complesso quattrocentesco che colpisce per il suo fascino evidente e per la complessa rete di cunicoli, torri e passaggi sotterranei che aiutano a comprendere i segreti delle costruzioni difensive realizzate nel Quattrocento.

ajax mail

Leggi di più

Donne, arte e ispirazione sartoriale

Pantone 2016: tra 10 colori ecco il mio preferito

Arredamento in grigio. Le sue sfumature su Dalani

Commenti

  • Federica Spinelli

    Mi piacerebbe tantissimo fare il percorso al Castello Sforzesco, spero di riuscirci quando tornerò a Milano! baci

    Federica – Cosa Mi Metto???