Anelli da fidanzamento: come scegliere quello giusto

Anelli da fidanzamento: come scegliere quello giusto

 

 

Anelli da fidanzamento. Dimenticati da tempo tornano in voga gli anelli da fidanzamento. Diversi dai classici gioielli da mano, si caratterizzano per il loro stile semplice e giustamente efficace.

Lineari e belli, spesso senza nessun ulteriore lavorazione sono gli anelli che ogni donna una volta nella vita ha sognato di ricevere.

In genere d’oro, talvolta persino d’argento o di platino l’anello di fidanzamento è quel qualcosa che non si scorda mai.

Anelli di fidanzamento di ogni fattura e bellezza tornano ad abbellire le vetrine in particolare di primavere che tra San Valentino e la Festa della Donna pare ci sia una sorta di incremento di “richiesta della mano”.

Fidanzarsi, consolidare una storia d’amore, è qualcosa di importante, l’anello non è solo bello per le sue linee ma proprio per il significato che ha.

Da sempre un pegni d’amore, il vero valore degli anelli da fidanzamento non è economico ma lo è per ciò che rappresentano, sceglierlo è importante.

Classico o eccentrico l’importante è che sia innanzitutto della misura giusta. E’ vero che lo si può far restringere ma presentarsi con un anello troppo grande o troppo piccolo è un po’ come non conoscere la propria compagna.

Ogni casa di produzione di gioielli ha una linea dedicata a questo tipo d’anelli: quasi tutti sono personalizzabili.

Gli anelli da fidanzamento che si usano questo anno sono veramente particolari, personalizzati al massimo come? Con il nome inciso all’interno ma con caratteri che si possono scegliere dall’orafo.

Qualcuno ci scrive anche una piccola frase che rafforza ancora di più la storia d’amore. Un semplice “per sempre” o un “a noi due” restano i grandi classici ma non si esclude la possibilità di inserire qualche dedica ispirata ad una canzone o ad una poesia.

Anelli da fidanzamento

Fedine classiche e semplici sono le più amate tra le giovani coppie, raffinate ed eleganti, un anello quasi basico che conserva le linee contemporanee mentre per un fidanzamento di una coppia un po’ più avanti negli anni i più amati sono il classico anello con solitario meglio se di diamanti.

“Un diamante è per sempre” recitava il claim di un noto brand, ma se non si può acquistare un diamante va benissimo uno zircone a taglio brillante o una pietra di altro colore, la preferita dalla donna o comunque qualche gemma preziosa simbolo d’amore.

Esistono poi i modelli trilogy che rappresentano il must have di ogni donna che ama avere addosso gioielli di un certo livello e che comunque apprezza un outfit sempre minuziosamente di stile. Sono adatti per chi inizia ad essere sui trentanni, vedere alle mani di una giovanissima un anello simile è difficile almeno che non si tratti di qualche fortunata discendente di qualche famiglia nobile.

Ma è comunque bello pensare di avere qualcosa di unico e se il trilogy da gioielleria diventa difficile da acquistare causa pochi fondi si può pensare al   massimo della personalizzazione di un anello da fidanzamento. Come?

Facendo montare la pietra preziosa scelta su un anello che diventerà unico nel suo genere.

Esistono poi   soluzioni altrettanto belle e forse più economiche da trovare in rete.

Alcune amiche hanno ricevuto degli anelli di fidanzamento acquistati online ed essi sono incantevoli, belli, preziosi, perfetti come usciti dalla gioielleria.

anelli da fidanzamento

anelli da fidanzamento

Commenti

  • Angela

    che belli questi anelli 🙂